Iniezioni Intravitreali per maculopatia a Roma e Milano – Iniezioni Intravitreali o Intraoculari per maculopatia anti-VEGF

INIEZIONI INTRAVITREALI / INTRAOCULARI PER MACULOPATIA ED ALTRE PATOLOGIE DELLA RETINA

Iniezioni Intravitreali per maculopatia 

Iniezioni Intraoculari o Iniezioni Intravitreali per maculopatia ed altre patologie della retina (anti-VEGF): negli ultimi anni si è sempre più fatto ricorso ad una terapia minimamente invasiva in caso di alcune patologie retiniche e di alcuni tipi di maculopatia, ovvero le Iniezioni Intravitreali per maculopatia.

Iniezioni Intravitreali a Roma, Iniezioni Intravitreali a Milano

In caso di degenerazione maculare di tipo umido (Wet AMD), ossia la formazione di neovasi sanguigni (neovascolarizzazione) che vanno ad alterare la dinamica circolatoria della macula creando la maculopatia e che, tra le altre problematiche, sono soggetti a rottura e a formazione di emorragie in sede centrale, si può ricorrere alle Iniezioni Intravitreali o Intraoculari di sostanze farmacologiche anti-angiogeniche (anti-VEGF, quali Avastin, Lucentis, Ozurdex, Eylea ed altre), capaci di inibire la formazione di tali vasi e di ridurre l’edema, ossia la presenza di liquidi, in sede maculare.

Iniezioni Intravitreali per retinopatia, Iniezioni Intravitreali retina

Tali sostanze, per essere farmacologicamente attive, richiedono una concentrazione impossibile da raggiungere attraverso la somministrazione per via generale e, di conseguenza, devono essere portate all’interno dell’occhio attraverso una iniezione praticata, dal chirurgo in sala operatoria, a livello intraoculare o intravitreale, ovvero nel bulbo.

Iniezioni Intravitreali per maculopatia

Le Iniezioni Intravitreali / Iniezioni Intraoculari per maculopatia

…..

Video e spiegazione delle Iniezioni Intravitreali per maculopatia

 

 

Iniezioni Intravitreali Roma, Iniezioni Intravitreali Milano

Tali Iniezioni Intravitreali / Intraoculari sono di brevissima durata e sono praticate utilizzando un’anestesia locale (collirio anestetico) che le rende assolutamente non dolorose e non avvertite dal paziente. Il risultato si produce in pochissimo tempo, pochi giorni, e dura, a seconda del tipo di farmaco utilizzato, da un mese a tre/quattro mesi. La terapia tramite Iniezioni Intravitreali / Intraoculari deve essere ripetuta almeno tre volte e conduce, in buona percentuale, anche ad un recupero visivo. Tale è la procedura adottata per eseguire Iniezioni Intravitreali per maculopatia. Ovviamente, per ottenere la massima efficacia, si deve curare soprattutto la causa che ha portato al problema vascolare della retina e dunque alla maculopatia.

Iniezioni Intraoculari per maculopatia

Le stesse Iniezioni Intravitreali / Intraoculari sono idonee al trattamento di altre patologie della dinamica circolatoria retinica, oltre che di alcuni tipi di maculopatia. Essendo diverse le patologie capaci di produrre una degenerazione maculare, saranno anche diverse le potenziali applicazioni della metodica terapeutica delle Iniezioni Intravitreali / Intraoculari. Alcune degenerazioni maculari ad eziologia miopica, alterazioni vascolari conseguenti a disturbi metabolici e qualsiasi alterazione vascolare prodotta da agenti infettivi o da farmaci possono essere oggetto della terapia di farmaci anti-VEGF, anti-angiogenici, attraverso Iniezioni Intravitreali / Intraoculari. La ricerca farmacologica fornisce costantemente nuove molecole dotate di attività sempre maggiore e/o di maggiore durata.

Iniezioni Intraoculari Roma, Iniezioni Intraoculari Milano

Il dott. Abbondanza esegue interventi chirurgici ed applica terapie farmacologiche per patologie della retina / maculopatie da oltre 30 anni, avendo una fondamentale esperienza operatoria e medica in tale ambito.

 

 

Prendi appuntamento

 

 

Torna alla home page

iniezioni intravitreali roma, iniezioni intravitreali milano, iniezioni intravitreali maculopatia, iniezioni intraoculari maculopatia

Visit Us On FacebookVisit Us On Youtube